Albero di Natale, foto Irina Iriser

Natale

di Redazione

Il Natale è la festa cristiana che celebra la nascita di Gesù e ricorre ogni 25 dicembre. Il periodo natalizio è il più intenso in assoluto per chi si occupa di creare contenuti online: regali, festeggiamenti e tradizioni sono solo alcuni temi che puoi leggere in questo periodo. La Natività infatti viene celebrata anche dai non credenti con feste in famiglia, scambio di doni e folklore natalizio.

Cosa pubblicare sui social network per Natale

I contenuti che si sono imposti nel periodo natalizio sono le “idee per i regali” rivolte a ogni genere di lettore, come decorare la casa e cosa preparare per il pranzo della Natività. In alternativa, sui tuoi canali online, puoi anche raccontare le origini dei simboli del Natale o le usanze tipiche del luogo in cui vivi.

Le tradizioni natalizie infatti possono variare tra i diversi Paesi e nella stessa Italia esistono molteplici varianti regionali. Le tradizioni della Natività più comuni sono:

  • presepe
  • albero di Natale
  • calendario dell’Avvento
  • Babbo Natale
  • canti natalizi
  • scambio di auguri e regali
  • piante natalizie (agrifoglio, vischio, stella di Natale)
  • pietanze tipiche (panettone, pandoro, zampone, cotechino)

Le tradizioni natalizie più comuni

Se vuoi pubblicare contenuti sulle tradizioni di Natale più comuni, puoi partire dallo dallo scambio di regali, un’usanza molto antica, probabilmente derivante dallo scambio di regali che avveniva durante il Solstizio d’Inverno in Nord Europa.

L’albero di Natale addobbato con luci, dolci e decorazioni invece è nato in Germania nel XVI secolo e riprende delle tradizioni preesistenti, mentre le origini del presepe risalgono al XI secolo, quando nel Nord Europa si diffuse l’uso di rappresentare episodi della Bibbia.

Il personaggio di Babbo Natale deriva da San Nicola di Bari e in alcuni Paesi è proprio quest’ultimo che consegna i regali. Per una versione più paurosa, talvolta San Nicola è accompagnato dal Krampus, un demone incaricato di punire i bambini cattivi.

Il più comune Babbo Natale vestito di rosso con la barba bianca si è diffuso solo nel XIX secolo, a partire dagli Stati Uniti. Prima infatti Babbo Natale era sempre vestito di verde: la sua figura in rosso è stata diffusa soprattutto dalla pubblicità della Coca Cola!

Come vedi, puoi trovare tantissimi spunti per parlare delle tradizioni di Natale solo approfondendo la storia dei suoi simboli più comuni.

Hashtag da utilizzare per #Natale

Natale è festeggiato in tutto il mondo, quindi puoi trovare l’hashtag #Natale tradotto in ogni lingua, a partire dal più comune #Christmas o dalla sua versione abbreviata #Xmas in inglese. Per raggiungere una fetta di pubblico più vasta con la ricerca per hashtag puoi aggiungere anche un hashtag più specifico legato ai tuoi contenuti. In questa lista trovi alcuni tra gli hashtag natalizi più utilizzati:

  • #Natale #Christmas #Noel #Navidad #Xmas
  • #MerryChristmas
  • #ChristmasTime
  • #ChristmasTree #AlberoDiNatale
  • #Santa #SantaClaus #BabboNatale
  • #RegaliDiNatale #ChristmasGift
  • #ChristmasLights
  • #ChristmasIsComing

Le origini della festa di Natale

Nonostante la Natività sia celebrata in tutto il mondo, le sue origini storiche sono sconosciute, così come l’esatta data di nascita di Gesù, non indicata da nessuna parte nei Vangeli o in altri documenti dell’epoca.

Il Natale infatti è stato sovrapposto approssimativamente alle celebrazioni dei Saturnali romani e del Solstizio d’Inverno dai missionari cristiani che adattarono anche i vecchi simboli – come l’albero di Natale e lo scambio di regali – alla nuova festività, su suggerimento di papa Gregorio Magno.

I culti pagani comunque continuarono a venire festeggiati parallelamente alla Natività ancora per molti anni. In particolare in Islanda i festeggiamenti del solstizio d’inverno continuarono ininterrottamente fino alla Riforma protestante!

La versione laica del Natale

Il Natale, pur essendo una festa religiosa, è diffuso anche in molti Paesi in cui i cristiani sono una minoranza, come Cina, Giappone e India. La Natività infatti può essere celebrata anche per i suoi valori universali di festa famigliare e solidarietà, ma soprattutto ha una forte rilevanza commerciale ed economica per via dello scambio di regali.

Se ti occupi di creare contenuti legati alla vendita di prodotti o servizi devi assolutamente considerare questo aspetto e promuoverli come possibili doni natalizi.

Quando festeggiare Natale

Il giorno di Natale ricorre ogni 25 dicembre ed è una data fissa già salvata su tutte le agende perché è una festività quasi ovunque nel mondo.

📍 Salva su Pinterest

Natale: contenuti da pubblicare online
.
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Leggi anche

Questo sito internet usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetto Più info