Home RicorrenzeFebbraio Giornata Internazionale della Lingua Madre
Donna in costume tradizionale, foto Robin Thakur

Giornata Internazionale della Lingua Madre

di Redazione

Il 21 febbraio di ogni anno si celebra la Giornata Internazionale della Lingua Madre, un evento internazionale promosso dall’Organizzazione delle Nazione Unite. La ricorrenza dell’International Mother Language Day vuole sottolineare l’importanza della conservazione e la salvaguardia della propria lingua madre, un elemento fondamentale nell’identità culturale di ogni Paese.

Perché una Giornata Internazionale della Lingua Madre

L’International Mother Language Day vuole salvaguardare tutte le lingue parlate, oltre a promuovere la diversità culturale, linguistica e il multilinguismo. Le lingue non sono solo un modo per comunicare, fanno parte esse stesse della cultura di un luogo.

Quando una lingua minoritaria non viene più parlata, scompare infatti anche un pezzo di diversità culturale, ricchezza per tutti noi. Purtroppo, a causa della globalizzazione, sempre più lingue e dialetti rischiano di svanire, e, con loro, tradizioni, modi di pensare ed espressioni tipiche.

L’ONU stima che il 43% delle 6000 lingue parlate nel mondo sono oggi in pericolo. Solo poche centinaia di lingue infatti vengono studiate a scuola e parlate correntemente, mentre quelle utilizzate online sono meno di un centinaio. Un dato allarmante è che ogni due settimane una lingua scompare, e con lei scompare anche un intero patrimonio culturale e intellettuale.

Partecipando anche tu alla Giornata Internazionale della Lingua Madre puoi incoraggiare la diversità linguistica e l’educazione multilingue. Il fine ultimo è di ispirare comprensione, tolleranza e dialogo, attraverso la consapevolezza delle tradizioni linguistiche e culturali in tutto il mondo!

Cosa pubblicare online per l’International Mother Language Day

Sul sito dell’ONU trovi un elenco di risorse in inglese per l’International Mother Language Day da cui prendere spunto per creare contenuti utili per i tuoi lettori. L’argomento è molto vasto e importante quindi sta alla tua abilità trovare l’angolo adatto per far appassionare i tuoi follower a questo evento.

Se preferisci usare un tono più leggero invita i tuoi follower a imparare una lingua in via di estinzione, come la lingua Busuu, parlata solo da 8 persone nel mondo! Suggerisci i migliori corsi online e sfida i tuoi lettori a dire una frase in quante più lingue conoscono.

L’atlante delle lingue a rischio estinzione

Se ti occupi di viaggi puoi riprendere il progetto UNESCO Atlas of the World’s Languages in Danger per creare una mappa da condividere con le lingue a rischio estinzione.

Ti occuperà un po’ di tempo per creare l’infografica, ma il risultato sarà sorprendente. Accanto alle lingue comunemente parlate, ce ne sono altre parlate solo in determinati ambienti come a casa, a volte neanche più trasmesse a figli e nipoti. Altre lingue invece sono quasi scomparse perché parlate e comprese solo più dagli anziani, mentre altre ancora risultano estinte già dagli anni Cinquanta.

Mettere in luce questo aspetto può essere molto interessante e stimolare un dibattito tra i tuoi follower sul mantenere vivi dialetti e tradizioni locali.

Patrimonio Vivente UNESCO e Lingue Madri

Un altro modo per affrontare la questione della Lingua Madre è prendere spunto dai linguaggi presenti nella lista dei Patrimoni Immateriali dell’UNESCO. Sono tutte lingue e tradizioni da tutelare e in occasione della Giornata Internazionale della Lingua Madre puoi presentare quella più affine agli argomenti da te trattati.

Per esempio, lo stile narrativo Yimakan nasce in Cina e racconta episodi tribali nella lingua Hezhen. La lingua Arawakan invece è parlata dalle comunità di Garifuna, una popolazione nata dall’incontro degli indigeni caraibici e africani. Oggi i Garifuna sono ancora presenti in Belize, Honduras, Nicaragua e Guatemala, e la loro lingua è sopravvissuta a secoli di discriminazione e dominazione linguistica.

Se invece vuoi proporre ai tuoi follower suggestioni di emiri e sultani, il poema epico T’heydinn, tramandato di padre in figlio, comprende dozzine di poesie in lingua Hassaniya e viene presentato da cantastorie con l’accompagnamento di strumenti a corda tradizionali.

Promuovi la diversità linguistica online

Un’altra iniziativa UNESCO molto interessante è B@bel, dal mito biblico della torre di Babele, per sostenere la diversità linguistica e culturale online grazie a internet. Ogni professionista del web dovrebbe esserne al corrente!

Oggi infatti oltre il 90% dei contenuti presenti online esiste in sole 12 lingue. Anche se l’italiano è presente ti sarà capitato molte volte di fare ricerche in inglese, una lingua molto più diffusa nel web.

B@abel mira a migliorare l’accesso alle informazioni e alla conoscenza, in particolare nei paesi in via di sviluppo o in transizione, dove l’istruzione di base non è così scontata. Il progresso della società passa anche dal diminuire il divario digitale riducendo le barriere linguistiche e la Giornata Internazionale della Lingua Madre è il momento adatto per ricordarlo.

Sostieni le culture indigene

Infine, un modo originale per promuovere la Giornata Internazionale della Lingua Madre può essere sostenere un’organizzazione no profit come Cultural Survival che si occupa di salvaguardare lingua e cultura delle minoranze indigene. Fare una donazione, invitando i tuoi lettori a fare lo stesso, può essere un gesto concreto per contrastare la scomparsa di lingue e culture indigene.

Hashtag da utilizzare per la Giornata Internazionale della Lingua Madre

Per diffondere i tuoi contenuti, nella Giornata Internazionale della Lingua Madre utilizza online i seguenti hashtag:

  • #InternationalMotherLanguageDay
  • #IMLD

Storia della Giornata Internazionale della Lingua Madre

La Giornata Internazionale della Lingua Madre è stata proclamata dall’UNESCO nel 1999 mentre la scelta del 21 febbraio è legata al triste e sanguinoso evento storico accaduto in Pakistan nel 1952.

Proprio in quella data un gruppo di studenti universitari fu ucciso brutalmente dalla polizia durante una manifestazione per il riconoscimento del bengalese come lingua ufficiale. All’epoca infatti il Bangladesh faceva parte del Pakistan e i madrelingua bengalesi sapevano benissimo che la diffusione della propria lingua è fondamentale per far parte a pieno titolo della società.

Quando cade la Giornata Internazionale della Lingua Madre

La Giornata Internazionale della Lingua Madre ricorre il 21 febbraio di ogni anno. Condividi l’importanza della diversità culturale e linguistica inserendo l’International Mother Language Day nel tuo calendario editoriale!

.

Leggi anche

Questo sito internet usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetto Più info